Internet e Marketing

SOCIAL MEDIA MARKETING

gestione No Comments

COS’È

Il social media marketing è quel ramo del web marketing che si occupa di dare visibilità sui social media. Lo scopo del social media marketing è di mettere in contatto e far interagire clienti e aziende senza alcun filtro, il cliente è cosi in contatto diretto con l’azienda e utilizzando il social media marketing l’azienda costruisce una rete di contatti e relazioni con i propri clienti. Il social media marketing consente inoltre di far sentire partecipe il cliente che interagendo con l’azienda andrà a compiere azioni come condivisione, feedback e recensioni e acquisti.

SOCIAL MEDIA MARKETING: COME ATTUARLO

Il primo passo per mettere in atto le strategie del social media marketing è quello di selezionare i social adatti alle nostre esigenze. Il secondo passo è quello di stabilire un budget con cui si pagheranno le campagne social e eventuali agenzie o professionisti. Uno degli strumenti principali per il social media marketing è sicuramente Facebook, qui in italia è il social più utilizzato, ma aprire una pagina social e poi pubblicare ogni tanto, soprattutto le cose che si pubblicano sulle pagine social non arrivano a tutti i clienti che seguono la pagina. Quindi per acquisire clienti o aumentare la visibilità tra quelli già acquisiti devi sponsorizzare il tuo post e quindi tramite questo strumento di facebook avere la visibilità che cerchi su un determinato target.

SOCIAL MEDIA MARKETING: COSA E QUANDO PUBBLICARE

Dei post che attirano l’attenzione è la testimonianza dei tuoi clienti o idee e soluzioni per risolvere i problemi dei clienti e un altro strumento utile che mette a dispozione Facebook (ma non solo) è quello delle dirette. Per il social media marketing non esistono degli orari migliori o peggiori per la pubblicazione ma ci sono alcuni piccoli consigli che è bene seguire. Intanto pubblicare quando le persone generalmente sono in pausa, intorno alle 13 e fino alle 16. Il mercoledi nella fascia oraria 14- 15 sembra essere tra le migliori per generare contatti mentre il week end e dopo le 20 è sconsigliabile. Grazie agli strumenti di Facebook verificate quando nel vostro caso è indicato.

Search engine marketing

gestione No Comments

Con il termine SEM (serch engine marketing) si indica un insieme di attività che vengono svolte per incrementare visibilità e rintracciabilità dei siti con i motori di ricerca. Questa attività di web marketing non solo si occupa di visibilità e rintracciabilità sui motori di ricerca ma anche fare una valutazione di ritorni delle azioni utilizzando degli strumenti appositi di web analisys. Il professionista che si occupa di SEM si occupa anche di gestire e pianificare anche campagne di Pay per click o di incrementare la link popularity mettendo in atto strategie di link building.

 

SEM: COME USARLO

Il SEM viene utilizzato soprattutto per campagne pubblicitarie che vengono sponsorizzate sui motori di ricerca, il keyword advertising viene utilizzato per generare traffico di qualità indirizzato al sito dell’inserzionista. Tra le attività di SEM c’è anche il contextual advertising, che l’inserimento di collegamenti, sempre a pagamento, all’interno di un articolo dai contenuti uguali alle parole chiave dell’inserzionista. Di solito questo genere di pubblicità, legata a parole chiave che vengono ricercate dagli utenti, viene pianificata acquistando keyword che sono rilevanti ai fini della ricerca del potenziale cliente e si paga un prezzo solo quando l’utente clicca sull’annuncio.

SEM: I VANTAGGI

Un corretto piano marketing che utilizza il SEM nei motori di ricerca fa ottenere ottimi risultati, questo perché il potenziale dei motori di ricerca è di gran lunga maggiore rispetto ai classici mezzi di advetising. Il buon posizionamento insieme a una capagna PPC fatta nel modo corretto consente all’azienda di ottenere un traffico e conversioni molto elevato ad un costo sicurmente inferiore rispetto a piattaforme pubblicitarie classiche. Per fa un esempio, un euro investito nel posizionamento e nel marketing con il SEM rende in media di più di un euro speso con forme di pubblictà classiche. Questo perché attraverso l’uso del SEM che utilizza motori di ricerca la visibilità sia elevata e indirizzata al target commerciale specifico. Il vantaggio principale del SEM è una crescita di anno in anno costante ed è una forma di marketing destinata ad avere un’incidenza sempre maggiore nei mercati.

WEB MARKETING: COS’È

gestione No Comments

 

Il web marketing altri non è che il marketing applicato al web, un insieme di azioni online che servono a analizzare il mercato a cui si fa richiamo. Nel web marketing queste azioni mirano a identificare le esigenze e soddisfarle con le soluzioni migliori del mercato di riferimento. Nel web marketing si parte da una stesura di progetto per poi passare alla creazione di un sito web e alla sua promozione. Il web marketer è la figura professionale che ha il compito di promuovere il sito internet utilizzando gli strumenti della rete. Le sue competenze devono essere di marketing applicato ai motori di ricerca SEM, avere competenze di advertising online dette anche SEA (Google Adwords, generare lead, direct mailing e affiliate marketing), avere competenze SEO ovvero conoscere tutte quelle azioni necessarie all’ottimizzazione del sito che consentono di posizionare lo stesso alle prime posizioni dei serch engine e deve avere competenze di social media marketing.

WEB MARKETING: IL PIANO DI WEB MARKETING

Il piano di web marketing ha come obiettivo quello di raggiungere il massimo di visibilità online per le persone interessate. Per arrivare al risultato nel web marketing è necessario arrivare nelle prime posizion di Search Engine Results Page (SERP), in sostanza essere ai primi posti quando un qualsiasi utente effettua una ricerca su Google o qualsiasi altro motere di ricerca con parole chiave con il fine ultimo di essere migliori alla concorrenza.

WEB MARKETING: COME SVILUPPARE E IMPLEMENTARE IL PIANO DI WEB MARKETING

Per sviluppare la strategia è necessario in primo luogo creare un piano marketing che analizzi punti di forza e non delle attività svolte online. Tutto questo va fatto sempre tenendo a mente cosa si vuole vendere e a chi è rivolto il prodotto, ogni strategia infatti è studiata per meglio adattatrsi al target di riferimento, per fare un esempio pratico se volessimo rivolgerci a un pubblico giovane punteremo sui social media, mentre se il nostro obiettivo sono persone più grandi terremo a mente che sicuramente l’utilizzo della email è meglio perchè è uno strumento con cui hanno confidenza. Individuato il target si passa alla promozione. Per farlo si possono utilizzare video, articoli e implementare il sito internet. Grazie agli strumenti si può tenere sotto controllo la campagna e valutare se cambiare alcuni punti per migliorarla e dunque avere successo con il web marketing.

Hotlead.it

Tutto sulla lead generation

gestione No Comments

LEAD GENERATION: COS’E

Con lead generation si intende quell’azione di marketing che è volta a generare una lista di clienti potenzialmente interessati ai prodotti o servizi offerti da un’azienda. La lead generation è fatta da un processo che porta i potenziali clienti a interessarsi e poi usufruire dei prodotti o servzi che gli sono stati offerti, un processo che passa attraverso la email marketing, il content marketing o la seo. Sono tre tecniche differnti ma tutte con lo stesso scopo finale, ovvero fare lead generation e dunque attirare clienti nuovi.

LEAD GENERATION: COME PROCEDERE

Per creare lead generation l’attività di invio mail è forse la strategia che va avanti da molto tempo. L’attivià di email marketing è una delle strategie più usate e efficaci, l’automazione delle email hanno consentito a questa strategia di evolversi offrendo personalizzazione alla comunicazione con il cliente. Il content marketing, che è la creazione di contenuti nel sito o blog aziendale, creare lead generation attraverso il content marketing vuol dire creare contenuti che vanno incontro ai bisogni dell’utente e dunque creare in lui la voglia a diventare nuovo cliente. Creare content marketing però non deve ridursi a creare semplicemente un nuovo contenuto, bisogna studiare un piano marketing volti alla creazione di lead generation. Infine troviamo la Seo, l’unica strategia delle te capace di creare lead generation in modo continuo, questo perché la seo è lo strumento che aiuta le aziende a posizionarsi bene nei motori di ricerca. Anche nel caso della seo la strategia deve essere combinata, non basta un buon posizionamento nei motori di ricerca per creare lead generation, la seo deve interagire con le altre strategie al fine di creare più contatti e aumentare anche la percentuale di lead generation delle diverse strategie.

LEAD GENERATION: IN CONCLUSIONE

La lead generation al giorno d’oggi è la scelta essenziale per generare contatti, che si abbia una piccola o grande azienda è indispensabile essere presenti nel web, con un sito, attraverso i social e farsi trovare dai potenziali clienti. La lead generation va applicata con i diversi strumenti e delle diverse strategie per raggiungere l’obiettivo finale, ovvero creare fiducia, interesse e infine vendere all’utente.

Scritto gratuitamente dallo staff di:

Hotlead, la 1° agenzia pubblicitaria specializzata nel marketing diretto e nella lead generation