Lenzuola: tutte le info utili per sceglierle

Lenzuola: tutte le info utili per sceglierle

gestione No Comment
Biancheria casa

 

A COSA SERVONO

La principale funzione delle lenzuola, che sono dei teli realizzati in dimensioni e tessuti differenti, è quella di rivestire il letto  e contribuire a  rendere  migliore il nostro riposo, un’ulteriore  funzione  svolta dalle lenzuola  è quella di impedire, per motivi igienici,  il  contatto diretto della pelle con il materasso .  Spesso le lenzuola sono abbinate alle federe che , per gli stessi motivi igienici,  servono a rivestire i cuscini  per evitare  il contatto diretto. Dobbiamo però osservare che , specie nei paesi del nord Europa , ma anche in alcuni paesi asiatici  il lenzuolo superiore non viene utilizzato

QUALI TESSUTI

Per realizzare le lenzuola vengono utilizzati  vari tipi di tessuti.   In antichità si usavano spesso  la canapa ed il lino, quest’ultimo tuttora , seppur raramente, utilizzato, il tessuto principe per realizzare le lenzuola è sicuramente il cotone,  che  si presta, tra l’altro, anche ai vari passaggi di tintura, per realizzare, come la moda odierna impone, lenzuola colorate e nelle piu’ disparate fantasie. Per realizzare invece le lenzuola per la culla o il lettino di un bimbo  è consigliato l’uso di un cotone molto leggero o del delicato  tessuto batista. La seta  ed il raso sono invece   tessuti    da utilizzare per lenzuola  fresche  o eleganti.

 

UN PO DI STORIA

Le lenzuola rappresentano un capo molto importante nella cultura  e nella tradizione  italiana. Ricordiamo che  nella nostra tradizione le lenzuola sono tra i capi di biancheria che  le spose portano in dote e spesso, fino agli anni 50 ,  erano  abbellite  da  preziosi ricami eseguiti dalle ragazze prevaravano  con larghissimo anticipo il proprio corredo da sposa. Anticamente dal  numero di lenzuola  che componevano la dote  si poteva capire   a quale ceto appartenesse la sposa, e  poichè la dote era  requisito fondamentale per  maritare le ragazze  al punto che senza dote non era possibile nessun  matrimonio se la famiglia non poteva permetterselo  intervenivano delle congregazioni, specialmente religiose, che fornivano la dote necessaria per poter maritare le ragazze bisognose.