Movimentazione merci: come movimentare merci in magazzino

Movimentazione merci: come movimentare merci in magazzino

gestione No Comment
Commercio

La movimentazione delle merci, all’interno di depositi e magazzini, è resa possibile e agevole grazie all’utilizzo di attrezzature e macchinari. Si tratta di prodotti offerti sul mercato da aziende specializzate nella produzione dei predetti articoli e messi a disposizione di professionisti, imprese e privati.

 

Sebbene si tratti prevalentemente di attrezzi e prodotti meccanici, la tecnologia applicata in questo campo conferisce ai suddetti articoli una maggiore facilità nell’utilizzo, particolare velocità nell’esecuzione dei lavori, minor impiego del lavoro umano, maggiore precisione nello svolgimento delle operazioni.

 

Attrezzature per spostare la merce nei depositi

 

Il catalogo delle attrezzature per il trasporto e il sollevamento delle merci e dei prodotti nei depositi e nei magazzini, contiene numerosissimi articoli, diversificati per dimensioni, specificità di utilizzo, prestazioni del macchinario, tipologia di meccanica, e tanto altro ancora.

Un ruolo di particolare rilievo è ricoperto dai carrelli; essi possono essere di varie tipologie: carrelli portatutto per il trasporto di merci e pacchi da un deposito all’altro oppure da un reparto all’altro. Nell’ambito dei carrelli portatutto distinguiamo: carrelli a due ruote, carrelli manuali, carrelli in metallo, carrelli alti. Ricordiamo, ancora, carrelli: a carico lungo, a scaffale, cabinati, con impugnatura centrale, con vassoio, roll container.

 

In particolare, tra le attrezzature per la movimentazione merci, ricordiamo:

 

– Transpallet, sono attrezzi usati per sollevare e spostare le merci e il materiale presente in magazzini, depositi.

– Gru officina, è l’attrezzo utilizzato in officina per sollevare gli automezzi di qualsiasi dimensione, al fine di poter intervenire (per riparazioni, diagnostica, ecc.) sugli stessi comodamente, senza doversi posizionare sotto di essi, come accadeva in passato. La struttura particolare ha la finalità di ridurre i problemi di ingombro e consentire il facile trasporto all’interno dell’officina. Inoltre, altra caratteristica che la rende particolare è quella della verniciatura a polvere: tale accorgimento consente una particolare facilità nella pulizia.

– Carrelli elevatori, sono attrezzi utilizzati in magazzino e in deposito, per sollevare le merci e materiali pesanti e di grandi dimensioni.

 

I carrelli che oggi sono presenti sul mercato propongono diverse tecnologie di funzionamento; infatti troviamo carrelli elevatori manuali, carrelli semi-elettrici e carrelli elettrici. In particolare, i modelli sono i seguenti:

 

o Carrello elevatore manuale in alluminio da Kg 181

o Carrello elevatore manuale in alluminio da Kg 227

o Carrello elevatore manuale MX 516 da Kg 500 PRAMAC

o Carrello elevatore manuale MX 1016 da Kg 1000 PRAMAC

o Carrello elevatore semi-elettrico TX 10/16 PRAMAC

o Carrello elevatore semi-elettrico TX 12/25 PRAMAC

o Carrello elevatore semi-elettrico TX 12/35 PRAMAC

o Carrello elevatore elettrico GX 10/16 PRAMAC

o Carrello elevatore elettrico GX 12/25 PRAMAC

o Carrello elevatore elettrico GX 12/35 PRAMAC

 

Articolo offerto gratuitamente dallo staff di:

 

mito-smgroup.com

Lascia un commento